dott. Paolo Angeli, specialista in Ossigeno-Ozono Terapia e referente per l'Ozono Industriale

































L'infiltrazione locale di ossigeno-ozono consiste in una iniezione di un gas puro costituito da una miscela di ossigeno e ozono in diverse concentrazioni, a seconda della patologia da trattare.
Le più sono:
- intramuscolari e paravertebrali (ernia del disco cervicale o lombare - discopatie - artrosi)
- intraarticolari (spalla, gomito, polso, ginocchio, caviglia)
- sottocutanee (piccola traumatologia sportiva, cellulite)
- intracapillari venosi



Intramuscolari profonde, paravertebrali, sottocutanee














Articolazione Scapolo-omerale - intra articolare - via anteriore

Posizione paziente: seduto
Punti di repere: apice della coracoide - articolazione acromion-claveare
Sito di iniezione: 2 cm. in basso medialmente rispetto all'articolazioneacromion-claveare e subito lateralmente alla coracoide
Direzione dell'ago: latero-mediale e cranio-cadulale








Articolazione radio-omerale - intra articolare - via radiale

Posizione paziente: seduto
Punti di repere: epicondilo - capitello radialeSito di iniezione: 1/2 cm. inferiormente al capitello radiale
Direzione dell'ago: latero-mediale tra l'estremitÓ distale dell'epicondilo laterale dell'omero e l'estremitÓ prossimale dalla testa del radio
Accorgimenti: l'introduzione dell'ago avviene flettendo il gomito a 45░






Ginocchio - intra articolare - via laterale

Posizione paziente: supino con il ginocchio esteso
Punti di repere: angolo rotuleo - che si trova tra la superficie posteriore della rotula e la superficie articolare del femore
Sito di iniezione: 1 cm. posteriormente all'angolo rotuleo
Accorgimenti: in presenza di versamento, accertato mediante la tipica manovra del ballottamento rotuleo, si effettua uno svuotamento il pi¨ possibile completo dell'articolazione e si invia il liquido estratto per esami di laboratorio.
(Nel caso in cui il liquido risulti ematico o di aspetto purulento si soprassiede all'iniezione intraarticolare)

Articolazione tibio-tarsica - intra articolare - via mediale

Posizione paziente: supino
Punti di repere: malleolo - estremitÓ distale della tibia (identificati mediante movimenti di flesso-estensione del piede)
Sito di iniezione: circa 1 cm. anteriormente al margine anteriore del malleolo tibiale
Direzione dell'ago: antero-posteriore